Ponte Galeria: torna la protesta delle 'bocche cucite'

L'atto di dissenso attuato da due immigrati contro le condizioni di detenzione. I due, un algerino ed un tunisino, avrebbero problemi psichici

Torna la protesta delle 'bocche cucite' al Cie di Ponte Galeria di Roma. Due immigrati ospitati nel Centro di identificazione ed espulsione della Capitale si sono cuciti le labbra stamani per protestare contro le condizioni di detenzione. Lo ha reso noto l'ufficio del Garante per i detenuti del Lazio. I due, un algerino di 27 anni e un tunisino di 32, si trovano nella struttura da poche settimane e avrebbero problemi psichici, secondo quanto riferito.

BOCCHE CUCITE - L'algerino si trova al Cie dal 3 luglio, il tunisino dal 22 luglio, ha riferito il direttore del centro Floriana Lo Bianco, della Cooperativa Auxilium che lo gestisce. Il giovane tunisino era già stato detenuto a Ponte Galeria per circa un mese fino al 20 maggio scorso, aveva fatto uno sciopero della fame contro le condizioni e i tempi di permanenza nella struttura ed era poi stato rilasciato per mancata proroga del provvedimento. Entrambi hanno diversi precedenti penali e si trovano al Cie perchè destinatari di un decreto di espulsione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PROROGA DI DETENZIONE - Lunedì 28 luglio l'immigrato algerino dovrà incontrare il giudice per la proroga dei 30 giorni di detenzione - ha riferito la direttrice - e intende presentarsi al magistrato con le labbra cucite. Per il suo compagno invece l'appuntamento per l'eventuale proroga è fissato a fine agosto. I due, che non soffrirebbero di patologie psichiche, manifestano tuttavia un disagio profondo. Al Cie di Ponte Galeria al momento ci sono 86 uomini e 38 donne immigrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento