rotate-mobile
Cronaca

Ambulante abusivo reagisce al controllo: aggrediti agenti della polizia locale

L'uomo è stato sorpreso in zona Boccea mentre vendeva illegalmente la sua merce

Un venditore ambulante di 57 anni è stato arrestato da una pattuglia della polizia di Roma Capitale per avere reagito con violenza a un controllo contro l’abusivismo eseguito in zona Boccea.

L'uomo, fermato dagli agenti del XIII Gruppo Aurelio mentre era intento a vendere la sua merce su suolo pubblico senza avere l’autorizzazione, ha iniziato a opporre resistenza durante gli accertamenti, inveendo contro gli operatori e cercando anche di danneggiare un'auto di servizio.

Gli agenti, una volta identificato, lo hanno quindi arrestato: "Esprimo vicinanza agli agenti della polizia cocale di Roma Capitale che sono stati aggredit -è stato il commento dell'assessora alle attività produttive e alle politiche di sicurezza del Comune di Roma, Monica Lucarelli - L'importanza del rispetto della legalità è un punto fermo per questa Amministrazione. Chi opera abusivamente, senza il rispetto delle regole è un danno in primis per tutti gli operatori onesti che pagano le tasse. E' principalmente per tutti questi lavoratori corretti che stiamo portando avanti i controlli e stiamo lavorando per aiutare la categoria rendendo più agevole e moderno il commercio su area pubblica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulante abusivo reagisce al controllo: aggrediti agenti della polizia locale

RomaToday è in caricamento