Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Ponte Galeria / Largo Domus De Maria

Ponte Galeria: residenti contro la discarica a Monti dell'Ortaccio, bloccata via Portuense

Torna l'incubo della nuova discarica a Monti dell'Ortaccio indicata ancora una volta dal prefetto Sottile. I residenti però non ci stanno e monta la protesta

Doccia fredda per gli abitanti della Valle Galeria: la nuova annunciata proroga di Malagrotta e l'insistenza di Sottile per realizzare la nuova discarica a Monti dell'Ortaccio si è abbattuta come una mannaia su tutto il quadrante che da Massimana arriva fino a Ponte Galeria inglobando i Municipi XVI e XV.

Non appena l'hanno saputo i residenti si sono dati appuntamento sulla Portuense davanti alla chiesa di Ponte Galeria a Largo Domus De Maria e hanno dato vita alla protesta.

Con un grande striscione, quello con la scritta "Basta discariche a Valle Galeria" compagno di molte manifestazioni, si sono posizionati al centro della strada bloccando il traffico. Qualcuno ha rovesciato due secchioni per bloccare ulteriormente il passaggio, mentre altri hanno portato le sedie e, seduti, rimangono al centro di via Portuense.

La protesta è spontanea, nata dai comitati contro la discarica a Monti dell'Ortaccio e dai residenti che non vogliono veder sorgere un nuovo enorme sito per la raccolta dei rifiuti dopo aver vissuto per 40 anni con quella di Malagrotta.

Gianni Bellini, presidente del Municipio XVI, che da tempo si oppone insieme a Gianni Paris, presidente del XV, all'ipotesi di una nuova discarica nella Valle Galeria ci dice: "Sottile sceglie Monti dell'Ortaccio perché tutte le altre ipotesi sono fallite e rappresenta l'ultimo pezzo utile. Questa però è una protesta del territorio molto forte che si farà sentire. Inoltre, contestiamo che il prefetto vuole mettere mano agli atti quando ancora non ha ricevuto i poteri del super-commissario. So bene che gli verranno conferiti ad inizio anno, ma intanto, invece di puntare diretto verso Monti dell'Ortaccio potrebbe impegnarsi per cercare altre soluzioni come verificare la normativa inviata da Clini per portare i rifiuti non trattati in altre regioni".

Daniela Gentili, del Municipio XV rincara la dose e ci spiega: “Quanto è avvenuto è inaccettabile. Sottile ha fallito: il suo obiettivo doveva essere la chiusura di Malagrotta invece l'ha prorogata di altri sei mesi per il tal quale e ha dato come possibile la nuova discarica a Monti dell'Ortaccio che equivale a una Malagrotta 2 penalizzando sempre la popolazione. Qui c'è già una mortalità molto alta e alla nuova discarica qui hanno già detto no la commissione ecomafie e la commissione petizioni del Parlamento Europeo, compresi tutti gli enti locali. Sottile con la proroga va contro la popolazione e tutto l'asse democratico che si è già espresso contrariamente”.

I residenti e i comitati non accennano a smontare la protesta e promettono nuove azioni nei prossimi giorni quando saranno ancora più organizzati.

A causa della manifestazion sono ferme limitate o deviate alcune linee bus. E' chiusa dalle 11.35 via Portuense, altezza di via della Muratella in direzione Centro. La linea 089 è limitata in via Portuense altezza civico 1350. Le vetture delle linee 701, 701L e 808 rimangono bloccate sul posto, altre vengono deviate a vista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Galeria: residenti contro la discarica a Monti dell'Ortaccio, bloccata via Portuense

RomaToday è in caricamento