Ostia: elicottero e unità cinofila, controlli nell'ex Vittorio Emanuele. Trovato hashish e un coltello

I Carabinieri di Ostia hanno controllato l'interno della struttura. A supportarli anche un elicottero dall'alto

Un elicottero a sorvegliare le operazioni dell'alto, le unità cinofile in campo e trenta militari impegnati. E' stato un venerdì 9 novembre di controlli a Ostia da parte dei Carabinieri coordinarti dal Colonnello Pasqualino Toscani e dal Capitano Fabio Rosati che, tra le tante operazioni, hanno controllato anche l'ex colonia Vittorio Emanuele III, sul lungomare Paolo Toscanelli.

Non un vero e proprio blitz, niente a che vedere con il Consiglio Straordinario tenuto ieri nel X Municipio (qui l'articolo completo), piuttosto una serie di verifiche che hanno riguardo la caserma ormai occupata, ma anche altri luoghi del territorio del mare di Roma fanno sapere da via Zambrini. Per quanto riguarda le operazioni nell'ex colonia Vittorio Emanuele III, i Carabinieri hanno rinvenuto, nascosti, circa 25 grammi di hashish e un coltello a scatto. Due le persone denunciate, altre quelle identificate. 

Nei pressi della struttura, parcheggiata sul lungomare, è stata rinvenuta anche un'auto al cui interno c'erano diverse mazze. L'operazione di oggi è l'ennesimo controllo che i militari dell'Arma hanno eseguito nel casermone, e fa parte dell'operazione Alto Impatto. 

Durante il periodo del Commissariamento del X Municipio, il prefetto Domenico Vulpiani aveva parlato di "criminali" all'interno della struttura annunciando la volontà di sgomberare l'edificio, con tanto di censimento fatto dalla Polizia Locale, ma l'opera di allentamento degli occupanti non è mai avvenuta.

Ieri il Consiglio Straordinario. L'ex colonia Vittorio Emanuele III di Ostia, occupata da anni, non sarà sgomberata. Almeno non ora. Forse più avanti. Insomma, i tempi sono incerti. Le modalità anche. La situazione, come hanno sottolineato a più riprese le forze dell'ordine, è costantemente monitorata e operazioni come quella di oggi mirano a reprimere, sul nascere, episodi che potrebbero diventare più preoccupanti. A febbraio scorso, nel primo blitz dell'era Toscani, i Carabinieri trovarono hashish nel vano dell'ascensore, ormai guasto da tempo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

elicottero Ostia-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento