menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz e perquisizioni nei sottopassi delle stazioni: 12 arresti

Operazione della questura di Roma nei sottopassi delle stazioni ferroviarie e delle metropolitane per il contrasto del traffico di stupefacenti. Ottocento persone controllate e dodici gli arresti

Blitz e perquisizioni della questura di Roma con il supporto dei commissariati e della Polfer nei principali scali ferroviari e della metropolitana di Roma: Termini, Tuscolana, Anagnina e Trastevere, le stazioni controllate.

Più di 800 persone sono state identificate, 73 extracomunitari non in regola sono stati accompagnati all'ufficio Immigrazione per l'identificazione: 51 i destinatari di provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale. Gli arresti in totale sono stati dodici.

Nei sotterranei della stazione Termini gli agenti hanno arrestato quattro persone tutti per droga: bloccati due uomini di 24 e 55 anni, trovati in possesso di alcune dosi di hashish e cocaina. L'arresto è scattato anche per una colombiana di 30 anni trovata in possesso di alcuni grammi di hashish e per un italiano di 25 anni, con precedenti penali per rapina. Manette anche per un altro 47enne risultato oggetto di un provvedimento restrittivo per rapina.

I controlli effettuati in superficie portato al fermo di uno straniero trovato in possesso di un telefono cellulare rubato. Arrestato anche un centauro che viaggiava su una moto rubata e in uno zaino aveva del rame rubato. Denunciati anche due italiani titolari di un foglio di via con divieto di rientro nella Capitale e uno straniero, extracomunitario, inottemperante al decreto di espulsione. Lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento dei beni dello stato sono le accuse che hanno portato all'arresto di un italiano e un romeno all'interno della Stazione Tiburtina. Controlli anche ai tornelli e nelle carrozze.

Al termine dei servizi è stato arrestato un giovane trovato in possesso di una ventina di dosi di marijuana e hashish e un pregiudicato di 46 anni, che, dopo aver derubato una francese, è stato fermato dai poliziotti. E' di 16 anni l'età di un ragazzo arrestato nei pressi della metro Repubblica, al quale erano stati revocati gli arresti domiciliari. Dai controlli alla circolazione stradale sono state contestate 35 infrazioni al codice della strada. A quattro persone è stata ritirata la patente. (Fonte ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento