rotate-mobile
Cronaca Fiumicino / Via dell'Aeroporto di Fiumicino

Aeroporto di Fiumicino, un'ora di black out: disagi al Leonardo Da Vinci

Il problema dalle 11.50 . Si registrano in particolari disagi ai check-in e ai gate, mentre ai varchi sicurezza si procede normalmente

Non c'è pace per Fiumicino. Dopo l'incendio che ieri ha mandato in tilt i decolli, oggi un black out di poco meno di mezzora che ha creato non pochi di saigi. Il problema dalle 11.45. La corrente dopo i controlli, è ritornata alle 12:12. In quel lasso di tempo si sono registrati particolari disagi ai check-in e ai gate, mentre ai varchi sicurezza si è proceduto normalmente. 

I DISAGI DEI PASSEGGERI - Non bastava quindi il caos delle ultime ore con oltre 40 volti bloccati, ora ci si è messo anche un black out. "Siamo in aeroporto da 18 ore", scrive Mara su Twitter. Durante la notte si sono accumulati forti ritardi, che ora oscillano da una a quattro ore, tra cui quelli diretti a Milano Linate, Marsiglia, Cagliari, Amsterdam, Palermo, Napoli, Bologna, Stoccarda. 

Sui social molti utenti hanno parlato di "aeroporto bloccato""altri disagi oltre ai ritardi", spiengando che il black out del Leonardo Da Vinci sarebbe durato circa una ventina di minuti. "Fiumicino si è spento", scrive un altro passeggero in attesa del proprio volo.  

RISARCIMENTO DANNI - Le cancellazioni dei voli hanno innescato una reazione a catena. I passeggeri sono stati riposizionati ma i disagi sono tanti. "Migliaia di cittadini in partenza per le vacanze estive non sono riusciti a partire - spiega il presidente di Codacons Carlo Rienzi - Il rimborso del biglietto e la riprotezione su altri voli non è sufficiente. Abbiamo deciso di offrire assistenza legale a quei passeggeri che abbiano subito un danno". Tutti i cittadini interessati ad ottenere un risarcimento danni, fa sapere l'associazione, possono inviare una mail all'indirizzo info@codacons.it e riceveranno assistenza dal Codacons per avviare le dovute azioni legali a tutela dei propri diritti.

TORRE DI CONTROLLO OK - Durante il blackout elettrico, ad ogni modo, le operazioni della torre di controllo all'aeroporto di Fiumicino sono "proseguite regolarmente grazie ai gruppi di continuità assoluta di cui il sistema operativo dell'Enav è dotato". Pertanto, decolli ed atterraggi degli aerei, a quanto si è appreso, si sono svolti regolarmente anche durante i circa venti minuti di interruzione dell'elettricità.

ENAC CONVOCA ADR E ALITALIA - Nel frattempo l'Enac, dopo l'incendio di ieri, ha convocato per il giorno 6 agosto gli Accountable Manager di Aeroporti di Roma e di Alitalia. Lo si legge in una nota secondo cui intende "verificare la rispondenza delle azioni poste in essere a quanto previsto dalla normativa vigente e di ribadire obblighi e competenze a carico delle due figure". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto di Fiumicino, un'ora di black out: disagi al Leonardo Da Vinci

RomaToday è in caricamento