Tragedia in una colonia estiva: bimbo di Roma annega in un torrente

La tragedia ieri pomeriggio nel Parco delle Capanne di Marcarolo, al confine tra le province di Genova e Alessandria

Foto da ParcoCapanne.it

Un bambino di dieci anni, nato e residente a Roma, va a fare il bagno in un torrente di montagna, rimane incastrato sotto un masso e muore. E' questa la tragedia registratasi ieri pomeriggio nel Parco delle Capanne di Marcarolo, comune di Bosio, in provincia di Alessandria, in Piemonte.

Il minore era in compagnia di un gruppo di coetanei, ospiti di una colonia estiva in zona. In base a quanto ricostruito dell’incidente, il piccolo era seduto su una roccia a bordo di una pozza quando il masso ha improvvisamente ceduto trascinandolo nell’acqua, bloccandogli le gambe sul fondo e impedendogli di risalire in superficie per respirare.

Sul luogo dell’incidente non vi era copertura telefonica, ed alcuni presenti sono andati in una zona dove chiamare i soccorsi e sono stati messi in contatto con la Centrale Operativa di Torino del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS Piemonte) che ha inviato sul posto l’eliambulanza del 118.

Soltanto con l’arrivo dei Vigili del Fuoco di Genova e di una squadra a terra del CNSAS Piemonte, dopo alcune ore di lavoro, si è riusciti a estrarre il corpo e a consegnarlo alle autorità per le operazioni di riconoscimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento