menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Neonato muore dopo trasporto in ospedale, indaga la Procura. Disposta l’autopsia

L’intervento dei carabinieri all’ospedale San Paolo di Civitavecchia. Il piccolo era nato il 18 marzo

Dramma all’ospedale San Paolo di Civitavecchia dove un neonato è morto per arresto cardiaco. La tragedia si è consumata la sera di giovedì 23 aprile quando i carabinieri sono intervenuti al nosocomio del Comune portuale dopo essersi stati allertati dagli operatori del 118. Arrivato al Pronto Soccorso in condizioni critiche il personale sanitario ha provato a rianimarlo ma per il piccolo non c’è stato nulla da fare.

Nato prematuro di otto mesi, durante il parto del bimbo (nato il 18 marzo a Roma) non c’erano stati problemi. Giovedì sera, il piccolo ha però accusato dei problemi respiratori con i genitori che hanno quindi attivato l’ambulanza del 118 con il trasporto d’urgenza all’ospedale San Paolo dove è poi deceduto. 

Aperto un fascicolo d’indagine dalla Procura competente sul caso indagano i carabinieri della Stazione Principale di Civitavecchia. Portato all’Istituto di Medicina Legale del Verano l’Autorità Giudiziaria ne ha disposto l’autopsia al fine di accertare con esattezza le cause del decesso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento