rotate-mobile
Cronaca Centocelle / Via Pietro Romualdo Pirotta

Centocelle: bidella armata di forbici sequestra una classe, bimbo scappa e dà l'allarme

La 36enne era al suo primo giorno di servizio alla scuola 'Pirotta'. Choc tra i bambini ed i genitori. Nessuno è rimasto ferito

Un primo giorno di scuola da brivido. Attimi di terrore che genitori e alunni dell'Istituto Comprensivo via Pirotta a Centocelle ricorderanno per molto tempo. A mettere in apprensione un'intera scuola una bidella romana precaria che nel pomeriggio di ieri 25 marzo ha tenuto in ostaggio sedici piccoli alunni e la loro maestra impugnando un grosso paio di forbici. A dare l'allerta in segreteria uno dei bimbi, riuscito a sgattaiolare sino alla segreteria da dove è poi partita la chiamata al 113.

PRIMO GIORNO DI SCUOLA - I fatti si sono verificati intorno alle 16 alla scuola di via Pietro Romualdo Pirotta quando la 36enne, al suo primo giorno da supplente, dopo una mattinata passata senza destare particolari sospetti di quello che sarebbe accaduto ha improvvisamente fatto irruzione nella classe armata di forbici strillando frasi sconnesse.  Attimi di terrore per i sedici piccoli scolari con la maestra a tentare di placare la collaboratrice scolastica per evitare il peggio.

FUGA IN SEGRETERIA - Nonostante la pericolosa situazione la maestra è riuscita a mantenere il sangue freddo e, distratta la 36enne, ha consentito ad uno degli alunni di fuggire dall'aula e correre in segreteria a dare l'allarme. Da qui il preside ha telefonato al 113 e nel volgere di pochi minuti sono giunte sul posto le volanti del commissariato Prenestino.

DONNA ANCORA IN AULA - Una situazione delicata con i poliziotti, diretti dal dottor Mauro Fabozzi, riusciti ad entrare nell'aula dove hanno poi bloccato e disarmato la donna. Raggiunta la calma in classe la donna è stata portata via dagli agenti, affrontando prima uscire dall'istituto i genitori degli alunni che le hanno manifestato la loro furia. Portata in ospedale la bidella è stata sottoposta a TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio). Potrebbe essere denunciata per sequestro di persona aggravato da minaccia con arma da taglio. Predisposti gli esami tossicologici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centocelle: bidella armata di forbici sequestra una classe, bimbo scappa e dà l'allarme

RomaToday è in caricamento