Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Bici rubata a bimbo disabile, la Polizia Locale avvia raccolta fondi per Giorgio: "La cercheremo ovunque"

Il comandante della Polizia Locale Antonio Di Maggio: "Il Corpo esprime massima solidarietà ai genitori di Giorgio, che ha subito tale sopruso e tale ingiustizia"

La storia di Giorgio e della sua bicicletta rubata sta commuovendo tutti. Anche la Polizia Locale che si è messa a completa disposizione della famiglia del bambino per ritrovare la "speciale" tre ruote a pedalata assistita.

"Faremo del nostro meglio per restituirla al legittimo proprietario, cercandola in ogni dove e prestando massima attenzione, anche nel corso dei nostri interventi. Gesti del genere sono riprovevoli", ha fatto sapere in una nota il Comandante del Corpo, Antonio di Maggio.

"Il Corpo esprime massima solidarietà ai genitori di Giorgio, che ha subito tale sopruso e tale ingiustizia. Invito tutti gli agenti a darsi da fare e lancio un appello affinché chi si è macchiato di questo reato possa comprenderne la gravità, riconsegnando spontaneamente l'oggetto del furto, considerato che di mezzo c'è la salute psico fisica di un bambino. Ho avviato, comunque, una raccolta fondi interna, in modo tale che tutti gli agenti possano rendersi utili e contribuire all'acquisto di una nuova bicicletta, con le caratteristiche idonee alle esigenze del piccolo".

A raccontare la storia di Giorgio e della sua bici era stata mamma Maria Rosaria a RomaToday: "Questa vicenda mi ha aperto il cuore. Io e mio marito ci teniamo a ringraziare tutti quelli che hanno pensato a Giorgio, anche solo per un secondo. Mai avremmo creduto di scatenare tanta partecipazione. Questo ci fa capire che non siamo soli e che per qualcuno che sbaglia ci sono tante e più persone che fanno del bene".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bici rubata a bimbo disabile, la Polizia Locale avvia raccolta fondi per Giorgio: "La cercheremo ovunque"

RomaToday è in caricamento