menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La storia di Bianca, la cagnolina cieca smarrita a Roma e ritrovata dai vigili urbani

Cieca da un occhio, la cagnolina ha potuto riabbracciare il suo padrone

Non solo botti e feriti: nella notte di San Silvestro c'è spazio anche per storie a lieto fine. Stavano eseguendo un posto di controllo in piazzale Appio, gli agenti della Polizia Locale del VII Gruppo Appio che, nel corso  delle verifiche sul rispetto delle disposizioni anti- Covid, hanno notato una cagnolina che vagava in strada senza guinzaglio, cieca ad un occhio, smarrita e impaurita.

Presi dal timore che potesse finire sotto un veicolo, gli operanti l'hanno presa in braccio e messa in salvo. Essendo provvista di collare con microchip è stato possibile risalire subito al padrone, un uomo italiano di 39 anni, che  la stava cercando con apprensione.  

Grazie alla Polizia Locale, la cagnolina meticcia, di nome Bianca, ha potuto riabbracciare il suo padrone  e tornare nella sua dimora, scongiurando il peggio.  Grande la riconoscenza espressa dal trentanovenne, che ha stretto tra le braccia la piccola, ringraziando gli agenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento