Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Trastevere / Piazza di San Calisto

Roma-Betis: la birra è finita, i tifosi spagnoli lanciano bottiglie contro i bar

Intervento della polizia a Trastevere per fare allontanare 250 tifosi che stavano bevendo in piazza San Calisto

I primi tifosi del Betis Siviglia sono arrivati nella Capitale per il match di Europa League che si disputa giovedì sera all’Olimpico, e la loro presenza ha già fatto scattare un intervento da parte della polizia per sedare animi particolarmente “surriscaldati”.

Mercoledì sera a Trastevere i poliziotti del commissariato San Lorenzo sono infatti intervenuti in un bar di piazza San Calisto, bloccando sul nascere una situazione potenzialmente esplosiva: 250 tifosi che stavano bevendo birra, e che al rifiuto del gestore del bar di servirgliene altra - l’aveva finita - hanno iniziato a lanciare le bottiglie tra cori da stadio e proteste.

I poliziotti, impegnati nei servizi preventivi stabiliti dalla questura proprio alla luce della partita, hanno assistito alla scena praticamente sul nascere e sono subito intervenuti con alcune squadre del reparto mobile. I tifosi sono stati allontanati, e nessuno è rimasto ferito né sono stati registrati danni. Sono circa 4.000 i tifosi del club di Siviglia attesi nella Capitale per la partita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Betis: la birra è finita, i tifosi spagnoli lanciano bottiglie contro i bar
RomaToday è in caricamento