Banda del buco in via dei Pettinari, ma l'allarme li spaventa

Il colpo in una gioielleria. A salvare il proprietario l'allarme che ha inviato sul suo sms un avviso. Da lì la macchina delle forze dell'ordine si è messa in moto. I ladri però erano già fuggiti

Come i soliti ignoti, ma con più tecnologia. Una banda del buco questa notte ha 'sfiorato' il colpo grosso in una gioielleria di via dei Pettinari. Ad impedire il furto l'allarme che ha allertato il proprietario ed ha messo in moto l'intero sistema di sicurezza.

 

L'ALLARME - L'avviso ha raggiunto il proprietario della gioielleria alle 4.00 di questa notte. L'uomo ha deciso così di telefonare immediatamente al 113. Quando gli agenti del Commissariato Trevi Campo Marzio,  sono arrivati sul posto, hanno verificato che ignoti, dopo essere entrati nel palazzo, hanno praticato un foro corrispondente alla porta interna dell’esercizio commerciale. Utilizzando una scala, rinvenuta sul posto dagli agenti, i ladri sono riusciti a calarsi all’interno.

DISTRUTTE LE VETRINE - Dall’esame delle immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso, si è visto chiaramente la presenza di due uomini che, dopo aver disattivato, staccandola la centralina del sistema antifurto e disattivato la sirena nascosta nella parete, hanno iniziato colpirle con un’ascia distruggendole.
Malgrado ciò, probabilmente a causa dell’allarme che ha iniziato a suonare, i due uomini, vistisi scoperti, si sono dati alla fuga senza asportare nulla e  lasciando sul posto numerosi arnesi per lo scasso.

ARNESI RINVENUTI - Tra il materiale rinvenuto, gli agenti hanno sequestrato un disturbatore GSM Umts utilizzato per bloccare il segnale dei telefoni cellulari nel tentativo di impedire l’inoltro del messaggio d’allarme al titolare.
Trovate anche due bombole di ossigeno, alcuni manometri collegati ad una lancia per fiamma ossidrica, un’ascia, un trapano a percussione, piedi di porco e cacciaviti.

Sul posto è intervenuta anche una squadra della Polizia Scientifica per i rilievi del caso. Sono in corso le indagini per l’identificazione dei responsabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento