rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Esquilino / Piazza dei Cinquecento

Rimossi due banchi d'abbigliamento: da tre anni occupavano i marciapiedi di Termini

La rimozione dopo numerosi esposti dei cittadini e altrettante ingiunzioni dei vigili. Non sono mancate le proteste da parte dei gestori

Alla stazione Termini la Polizia Locale fa sul serio. Dopo i provvedimenti per migliorare la viabilità su via Giolitti, il blitz odierno nel piazzale della stazione, ha puntato ad alleggerire la presenza di bancarelle che vendono vestiti e cianfrusaglie varie. Un blitz mirato nei confronti di due banchi in posssesso di licenza di vendita itinerante che si erano posizionati in sede fissa, oltretutto in area del primo municipio. 

I Vigili stamane hanno proceduto alla rimozione dei banchi e al sequestro della merce. Le bancarelle incriminate occupavano completamente due dei marciapiedi da piazza del Cinquecento da circa tre anni, intralciando il passaggio di pedoni e disabili. L'area situata nella piazza antistante la Stazione Termini, già piena di venditori, cominciava ad esserne invasa anche sulle banchine vicine alla fermata dei bus, tanto che da tempo negli uffici dei vigili giungevano esposti da cittadini, esasperati dalla situazione. 

Nonostante le irregolarità conclamate, ad ogni visita della Polizia di Roma Capitale i venditori non  avevano ottemperato agli ordini di sgombero, ricevendo i verbali ma presentando continuamente ricorsi. 

Stamane, dalle 9.00, numerose pattuglie del gruppo Trevi e SPE, nonostante le proteste dei gestori accompagnate da urla e malori gli agenti  hanno sgomberato i marciapiedi, sequestrando i banchi e la merce. In totale sono stati elevati ai gestori verbali per circa 12000 euro, i pezzi sequestrati 5895, prevalentemente capi di abbigliamento.

Vigili, rimuovono due banchi a Termini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimossi due banchi d'abbigliamento: da tre anni occupavano i marciapiedi di Termini

RomaToday è in caricamento