menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bambino schiacciato dal cancello a Ostia Antica: la prognosi resta riservata. I Carabinieri indagano

Secondo quanto si è appreso la prima delle cinque chiamate al Numero Unico per le Emergenze, per richiedere una ambulanza per il bambino è arrivata è alle 18:23

Le prossime ore saranno decisive. Lo dicono i medici dell'ospedale Gemelli di Roma che hanno in cura il bambino di 5 anni vittima di un incidente domestico avvenuto ad Ostia Antica. Il piccolo ha subito un politrauma e trauma cranico con ematoma cerebrale, ed è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva pediatrica.

L'incidente è avvenuto poco dopo le 18:15 in via Antonio Rivautella, nella zona di Stagni, a Ostia Antica. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri di Ostia un parente del bambino era rientrato a casa parcheggiando nel box, all'interno l'abitazione di famiglia. A quel punto il bambino potrebbe essere rimasto da solo, forse ha tentato lui di chiudere il cancello ed è rimasto schiacciato.

I militari dell'Arma indagano. Si indaga anche su chi abbia montato il cancello e se siano state rispettate le misure di sicurezza. Il cancello è stato sequestrato e sarà probabilmente disposta una perizia per capire come si sia sganciato.

Al Policlinico Gemelli i medici hanno subito cominciato le terapie per salvare la vita al bambino. Sottoposto a un intervento chirurgico per l'assorbimento dell'ematoma cerebrale, ora è sedato e intubato. Le sue condizioni sono gravi ma stabili.

Il 118, secondo quando si è appreso era sul posto con ambulanza e automedica poco dopo il fatto. La prima delle cinque chiamate è arrivata alle 18:23. Il 118 era sul posto alle 18:35. 

Hanno intubato il bambino per poi trasportarlo in ospedale. Il primo a precipitarsi sul posto, tentando di soccorrere il piccolo poi trasportato al Gemelli, era stato un vicino di casa, spaventato per averlo visto privo di conoscenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento