Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Nettuno

Bambini fanno il bagno in mare, trovano una bomba e ci giocano

Il bagnino ha dato l'allarme. Fortunatamente nessuno

Stavano facendo il bagno, quando hanno trovato in mare un oggetto che li ha incuriositi e hanno iniziato a giocarci, passandoselo come se fosse una palla. A notarli il bagnino che immediatamente si è tuffato in acqua, intervenendo: quell'oggetto era una bomba della Seconda Guerra Mondiale.

È quanto successo intorno alle 13:45 dello scorso 19 luglio a Nettuno, nel tratto di arenile antistante via Antonio Gramsci. Il bagnino dopo aver preso in consegna l'ordigno lo ha posizionato in spiaggia. Sul posto la polizia e gli artificieri. Per precauzione la strada e la spiaggia sono state chiuse. Alle 16:30, dopo che la bomba è stata messa in sicurezza, tutto è tornato alla normalità. 

Non è la prima volta che accade una cosa del genere sul litorale laziale. Lo scorso sette lugli un altro ordigno risalente alla Seconda Guerra Mondiale è stato trovato sempre in acque a Nettuno. In quel caso intervennero i carabinieri e guardia costiera, con gli artificieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambini fanno il bagno in mare, trovano una bomba e ci giocano
RomaToday è in caricamento