menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia a Ostia, bimba di due mesi muore dopo un malore: inutile la corsa in ospedale dei genitori

La piccola si sarebbe sentita male in casa. L'ipotesi è quella di un soffocamento durante l'allattamento. La salma è stata posta a disposizione dell'autorità giudiziaria

Tragedia ad Ostia dove una bambina di 2 mesi è morta a seguito di un malore improvviso in casa, forse un soffocamento poco dopo l'allattamento. Una possibilità, questa, che sarà possibile analizzare solamente dopo l'esame autoptico. 

Resta il dramma, consumato nella mattinata di martedì. Tutto è iniziato intorno alle 10:30, quando una coppia di genitori cileni si era precipitata al Grassi di Ostia con la figlia stretta in braccio che non riusciva più a respirare. I medici hanno tentato il possibile, ma la piccola è morta poco dopo a seguito di un fatale arresto cardiocircolatorio. 

All'ospedale Grassi, intorno alle 11:25, sono giunti anche gli agenti della Polizia di Stato che indagano. Secondo una prima ricostruzione la piccola avrebbe avuto il malore poco dopo l'allattamento. I genitori dopo un primo tentativo di disostruzione, sarebbero subito corsi al Grassi senza aspettare l'ambulanza, ma ormai era già troppo tardi.

Secondo i primi riscontri medici, la piccola sarebbe stata fatale una "sindrome di morte improvvisa del lattante". La salma è stata posta a disposizione dell'Autorità Giudiziaria per l'autopsia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento