Usa un bagno chimico per arrampicarsi ed entrare in casa del suo ex: arrestato

E' accaduto nel cuore della notte a due passi dall'Accademia di San Luca. Il 53enne non voleva accettare la fine della relazione sentimentale

Scene da film nel cuore della notte del Centro Storico capitolino quando un uomo si è introdotto dalla finestra del primo piano in casa dell'ex fidanzato usando un bagno chimico. E' accaduto poco dopo la mezzanotte nel Rione Trevi, quando la sala operativa ha diramato una nota per le volanti nella quale si segnalava il tentativo da parte di uomo di entrare all’interno di un appartamento a due passi dall'Accademia di San Luca.

ARRAMPICATO SUL BAGNO CHIMICO - Quando i poliziotti del Commissariato Trevi Campo Marzio e quelli del Reparto Volanti sono arrivati nel luogo indicato, si sono trovati di fronte ad una scena piuttosto curiosa. Un uomo arrampicato sul tetto di un bagno chimico posto vicino ad un palazzo, che con due sampietrini stava cercando di manomettere e staccare la grata in ferro di una finestra di cui aveva già infranto il vetro.

PIETRE CONTRO GLI AGENTI - Al tentativo di farlo desistere, l’uomo in stato di forte agitazione, ha tentato più volte di colpire i poliziotti sferrando calci e minacciando di tirare loro le pietre.

PROPRIETARIO CHIUSO IN UNA STANZA - Riuscito nell’intento di introdursi nell’appartamento, gli agenti immediatamente si sono fatti consegnare le chiavi di casa dal proprietario, che, affacciato ad una finestra, stava assistendo spaventato alla scena.

NASCOSTO SOPRA LA LIBRERIA - L’uomo nel frattempo quando ha visto entrare gli agenti, con scatto felino, si è rifugiato sopra un mobile-libreria, continuando ad inveire contro gli stessi con un grosso bastone.

COLTELLO A SERRAMANICO - Dopo una breve colluttazione un 53enne di origine francese, è stato finalmente bloccato dai poliziotti che gli hanno sequestrato un coltello a serramanico, due sampietrini ed il bastone che aveva ancora tra le mani.

ARMI NELLO ZAINO - Tra gli effetti personali dell’uomo invece, sono stati trovati due cacciaviti, una pinza, due coltelli da cucina, un martello, un paio di forbici e due corde, tutto custodito all’interno di uno zainetto. Accompagnato negli uffici del Commissariato, il fermato è stato arrestato per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale nonché danneggiamento aggravato, violazione di domicilio e porto abusivo di armi.

RELAZIONE SENTIMENTALE FINITA - Alla base del blitz notturno il rifiuto da parte del 53enne di accettare la fine della relazione sentimentale con il proprietario dell'appartamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Miss Roma 2020: in 15 per l'ambita corona. Domenica la premiazione a Frascati

  • Ai funerali Willy arriva 'Er Brasile', Minnocci respinto all'ingresso: "Trattato come bandito, ma volevo solo portare fiori"

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento