Assunta come badante e costretta a fare sesso a tre: due arresti

La surreale vicenda è avvenuta a via Meda: la giovane è stata assunta con la scusa di badare alla madre anziana e invece si è ritrovata al centro dei giochi erotici di una coppia

La scusa con cui una coppia di romani ha assunto una giovane moldava, appena 22enne, era quella di badare la madre anziana, ma in mente avevano ben altro. Lei 34enne, di 49 anni lui, entrambi incensurati, erano in cerca di un’esperienza piccante e per raggiungere il loro obiettivo sembra non abbiano badato molto alle formalità.

Un vicenda che ha del surreale: la giovane moldava è stata infatti costretta ad avere un rapporto a tre con la coppia sotto la minaccia di un’arma che i Carabinieri hanno poi scoperto essere una pistola giocattolo. In stato di shock per l’accaduto, la ragazza è riuscita a fuggire dai suoi aguzzini solo l’indomani, denunciando l’accaduto ai Carabinieri della Stazione Tiburtino III.

Nel corso delle immediate indagini, i militari dell’Arma hanno raccolto elementi di colpevolezza fondamentali a carico della coppia, tanto che il Gip del Tribunale di Roma ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari. I due dovranno rispondere di violenza sessuale, sequestro di persona, violenza privata e minaccia in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

Torna su
RomaToday è in caricamento