Baby sitter eroina difende bimba di 16 mesi e allontana i rapinatori da casa

La donna è riuscita a far scappare i due balordi dopo essere stata bruciata al braccio con un ferro da stiro

Una super baby sitter che prima ha pensato a difendere la bimba di 16 mesi che accudiva e poi ha sventato una rapina facendo scappare a mani vuote una coppia di malviventi. Il tutto in pieno giorno all'interno di un appartamento in viale dell'Umanesimo, nella zona dell'Eur.

I fatti hanno preso corpo poco dopo le 17:00 di giovedì 19 settembre quando la baby sitter, una donna italiana di 58 anni, si è trovata davanti due rapinatori con il volto travisato mentre stava stirando. "Non urlare", le prime parole rivolte in romano dai due balordi alla baby sitter che però reagisce subito e chiude la porta della camera dove si trovava la bimba affidatagli dai genitori, proprietari della casa. 

La baby sitter non ha paura e si scaglia contro i due rapinatori che per tutta risposta prendono il ferro da stiro rovente che stava utilizzando la 58enne e le procurano delle bruciature al braccio. La baby sitter eroina non demorde dalla sua azione di difesa della casa e riesce in qualche modo a far scappare i due rapinatori a mani vuote. 

La donna chiama la polizia. Sul posto intervengono gli agenti del Commissariato Esposizione che appurano come i due rapinatori siano entrati dalla porta d'ingresso aprendola con una lastra di una radiografia. Ascoltata la donna, questa ha raccontato quanto accaduto ai poliziotti che hanno da subito cominciato le indagini per risalire ai due rapinatori.

Lievemente ferita la baby sitter è stata poi medicata in ospedale per le ustioni riportata dal ferro da stiro. Illesa la piccola. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento