rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Baby prostitute ai Parioli, le indagini si allargano: 12 i coinvolti

Dai cinque arresti iniziali nel registro degli indagati sarebbero comparsi un'altra dozzina di nomi coinvolti. Si attende per l'udienza del Tribunale del Riesame

Le indagini si allargano e i personaggi coinvolti nel giro di baby prostitute ai Parioli potrebbero essere molti di più. Dai cinque arrestati a una dozzina di iscritti nel registro degli indagati, con l'accusa di prostituzione minorile e il rischio di condanna da uno a sei anni di reclusione. 

Intanto verranno fissate non prima della settimana prossima le udienze del tribunale del riesame per i cinque finiti in manette. Tra questi anche il cliente che avrebbe filmato un suo rapporto sessuale, pretendendo 1.500 euro per non diffonderlo tramite internet.

IL CASO - Un quadro torbido quello delle Lolita 'in miniatura' emerso all'ombra della Roma 'bene' che sta occupando colonne e colonne di cronaca, locale e nazionale. Una storia da film fatta di clienti, sfruttatori, sms, chattate notturne e due ragazzine, di 14 anni, che si prostituivano in un appartamento ai Parioli. 

I fatti vengono a galla dalla denuncia di una delle due madri. Rapporti difficili quelli della donna con la figlia adolescente. Litigi, minacce, aggressioni che hanno portato all'esasperazione per una figlia sempre più ricca e sempre più indisponente. Spesso non tornava neanche la notte e quel che faceva lontano da casa era un mistero. La donna fruga così nella borsa e trova 200 euro. 

Poi, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, due lettere anonime e un allarme: "Tua figlia si droga con i soldi che guadagna prostituendosi". La madre si è poi rivolta a un investigatore privato. Pedinamenti, tabulati, sms, chattate: tutto nero su bianco. Nomi dei clienti, appuntamenti, orari e cifre. Niente che potesse essere equivocato. La donna denuncia tutto ai carabinieri e l'indagine chiarisce il drammatico quadro.

Tutto ha inizio con due ragazze che postano delle foto su un sito hard. Uno degli arrestati entra in contatto con una delle due. Ci parla e iniziano i primi incontri. Arrivano i primi soldi e la 14enne convince l'amica ad entrare nel giro anche lei. Da maggio ad agosto il giro è 'improvvisato'. Da inizio ottobre arriva l'appartamento ai Parioli (IL VIDEO DELLA CASA). In mezzo, ad agosto, le aumentate attenzioni della madre che denuncia gli strani comportamenti della figlia.

A consumare clienti di ogni tipo, professionisti e commercianti, molto ricchi e con pochi scrupoli, pronti a spendere fino a 500 euro per due ragazzine di 14 e 15 anni e fino a cinquemila euro per un intero weekend con loro. Cinque di loro sono stati denunciati perchè colti in flagrante, ma l'indagine sembra essersi allargata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby prostitute ai Parioli, le indagini si allargano: 12 i coinvolti

RomaToday è in caricamento