Cronaca

Bottiglia con liquido infiammabile nell'auto della giornalista Floriana Bulfon

Il ritrovamento sul sedile dell'utilitaria della cronista in passato già minacciata da alcuni esponenti del clan Casamonica

Una bottiglia con liquido infiammabile è stata trovata nell'automobile di Floriana Bulfon, giornalista de L'Espresso in passato minacciata da alcuni componenti del clan Casamonica. 

Bottiglia con liquido infiammabile per Floriana Bulfon

A ritrovare la molotov la stessa cronista rientrata a Roma dopo qualche giorno trascorso fuori. La bottiglia contente la sostanza è stata notata da Bulfon all'interno dell'abitacolo, sul sedile del passeggero. 

Sul posto, dove era parcheggiata l'automobile della giornalista, è arrivata la polizia con la scientifica per tutti i rilievi del caso. Non si esclude al momento alcuna pista, compresa quella dell'avvertimento

La solidarietà della Sindaca alla giornalista

E a Floriana Bulfon è andata la solidarietà della Sindaca di Roma, Virginia Raggi. "Nella macchina della giornalista @florianabulfon è stata trovata una bottiglia con liquido infiammabile. Un atto gravissimo che condanno con forza. Alla giornalista che in passato è stata minacciata dai Casamonica va tutta la solidarietà mia e di @Roma. #NonAbbassiamoLoSguardo" - ha scritto su Twitter. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bottiglia con liquido infiammabile nell'auto della giornalista Floriana Bulfon

RomaToday è in caricamento