Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Giallo all'Aventino: donna trovata morta tra i cespugli

A trovare il corpo e ad avvertire i carabinieri un gruppo di romeni. Sulla 35enne nessun segno di violenza, ma solo una ferita alla fronte che potrebbe però non essere la causa della morte. Oggi l'autopsia

Una donna di 35 anni è stata trovata morta in un'area verde nei pressi di Piazza di Santa Balbina, nella zona dell'Aventino. Trovata supina e vestita, la donna non presenta segni di violenza, né segni di colluttazione. Unico segno, che però aiuta ad alimentare il giallo, è un'ecchimosi sulla fronte che però, secondo il medico legale, potrebbe non essere collegata alla morte.

La donna era vestita normalmente: indossava pantaloni, una maglia e un giacchino. A chiamare i carabinieri sono stati alcuni romeni che usano decine di baracche presenti nella collinetta come giaciglio, come dimostrano le scarpe, i materassi e le coperte disfatte.

La 35enne, di carnagione scura, inizialmente sembrava essere originaria del Sudamerica. Successivamente però si è accertato che si trattava di un'italiana, originaria di Zagarolo.

Le risposte sulla sua morte arriveranno oggi dall'autopsia. Al momento i carabinieri non escludono alcuna pista: potrebbe essersi infatti trattato di omicidio, di decesso per cause naturali, di suicidio, ma anche di una rapina finita male. Infatti la donna è stata trovata priva della borsa, il che farebbe pensare le sia stata rubata.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo all'Aventino: donna trovata morta tra i cespugli

RomaToday è in caricamento