Cronaca

Prende un taxi per andare a San Basilio, sull’autocertificazione scrive che sta andando a compare la droga

L’uomo è stato fermato dagli agenti di polizia nella zona del Tufello

Ha compilato l’autocertificazione ed ha preso un taxi per andare dal Tufello a San Basilio. Sul modulo ha però indicato una motivazione non contemplata fra quelle del Dcpm: “Devo andare a comprare la droga”. Questo quanto hanno letto gli agenti del commissariato Fidene-Serpentara di polizia.

In particolare i poliziotti, durante un controllo per il contenimento del Covid 19, hanno fermato il taxi. Il cliente ha quindi fornito loro il modulo con il quale ha giustificato la sua uscita di casa, dovendo lo stesso recarsi ad acquistare stupefacente in zona San Basilio. Allo stesso, i poliziotti hanno notificato la prevista sanzione amministrativa.

Sempre nel quadrante nord est della Capitale, oltre che per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un cittadino gambiano di 24 anni, ed un malese di 29 anni, sono finiti in manette anche per resistenza a Pubblico Ufficiale.

I due, controllati da una Volante davanti all’ingresso della fermata metro Rebibbia, alla vista degli agenti hanno cercato di scappare ma sono stati bloccati e trovati in possesso di 41 grammi di marijuana e 120 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende un taxi per andare a San Basilio, sull’autocertificazione scrive che sta andando a compare la droga

RomaToday è in caricamento