Cronaca Borghesiana / Via Vaccarizzo Albanese

Rocca Cencia: ingaggiano inseguimento con un'auto rubata in un'officina meccanica

I ladri, di 18 e 19 anni, intercettati in via Vaccarizzio Albanese. Fermati dopo un tentativo di fuga proseguito a piedi. Caccia a tre complici riusciti a dileguarsi

Due auto rubate ed un tentativo di furto in villa. Hanno appena 18 e 19 anni e sono entrambi di nazionalità albanese i due giovani che al termine di un rocambolesco inseguimento, sono stati arrestati la notte del 17 ottobre dagli agenti del Commissariato Casilino Nuovo in zona Rocca Cencia, nel VI (ex VIII) Municipio Roma delle Torri.

AUTO SOSPETTA - I due con il cappuccio delle felpe calzato e a bordo di una vettura con altre tre persone, probabilmente loro connazionali, sono stati intercettati nel quartiere di Borghesiana da un equipaggio del Reparto Volanti. Alla vista della volante il conducente dell’autovettura ha invertito il senso di marcia e si è lanciato a forte velocità tra le auto in transito e nonostante l’intenso traffico veicolare.

INSEGUIMENTO - E’ iniziato quindi un rocambolesco inseguimento durato diversi minuti durante il quale gli agenti di Polizia hanno tenuto “sotto controllo” i fuggitivi, ma a debita distanza per evitare un violento impatto tra le due vetture che avrebbe potuto coinvolgere altri mezzi in circolazione sulla strada e gli stessi passanti.

FUGA A PIEDI - Giunti in via Sant'Alessio, i fuggitivi hanno fermato l’autovettura nei pressi di un campo agricolo ed hanno proseguito la loro fuga a piedi prendendo ognuno direzioni diverse. Due di essi però, dopo aver attraversato i campi ed aver oltrepassato le recinzioni di alcuni terreni privati sono stati bloccati, grazie anche all’intervento degli agenti, diretti dal vice questore aggiunto Francesco Zerilli, nonostante avessero colpito i poliziotti con calci e pugni per sfuggire all’arresto.

CACCIAVITE IN AUTO - Nella vettura i poliziotti hanno sequestrato un cacciavite della lunghezza di 40 centimetri  mentre sul sedile posteriore hanno rinvenuto una miccia di innesco della lunghezza di circa due metri. Accertamenti e rilievi successivi, effettuati anche con l’intervento della Polizia Scientifica,  hanno permesso ai poliziotti di ricostruire una serie di attività criminose che gli occupanti della vettura avevano posto in essere già dalla notte precedente.

ATTIVITA' CRIMINOSE - Infatti dopo aver asportato una vettura di piccola cilindrata a Narni in Umbria, avevano forzato un posto di controllo lungo la statale Flaminia e dopo essere finiti fuori strada avevano abbandonato l’autovettura utilizzata per la fuga.  Dopo aver tentato anche un furto in un’abitazione vicina al luogo del sinistro, gli occupanti hanno tentato di rapinare anche l’autovettura della proprietaria dell’abitazione e non riuscendoci si sono diretti verso un’ officina meccanica nelle vicinanze.  

FURTO OFFICINA CARROZZERIA - Minacciato il titolare lo hanno rapinato di una delle vetture presenti nell’officina- carrozzeria ed hanno proseguito la loro fuga fino a quando sono stati intercettati dalla volante della Polizia in via Vaccarizzio Albanese, zona Rocca Cencia-Borghesiana.

CACCIA AI COMPLICI - I due giovani sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto per il reato di rapina consumata in concorso, denunciati per furto, tentato furto, resistenza a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti allo scasso e porto abusivo di arma. I tre complici, riusciti a fuggire, sono attualmente ricercati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca Cencia: ingaggiano inseguimento con un'auto rubata in un'officina meccanica
RomaToday è in caricamento