Cronaca

L'auto diventa una base dello spaccio mobile, stroncato il business di un 26enne

I poliziotti hanno osservato mentre un "cliente" acquistava 0 euro di sostanza stupefacente

Utilizzava la sua auto come base di spaccio. Succede a Fidene dove in manette è finito un romeno di 26 anni arrestato dagli investigatori del commissariato di zona della Polizia. Ad attirare l'attenzione della pattuglia in borghese, un uomo con una banconota da 50 euro in mano che si avvicinava ad una macchina parcheggiata nei pressi di un centro commerciale.

Osservando i due, i poliziotti li hanno pizzicati mentre si stavano scambiando droga e denaro, e così sono intervenuti arrestando il 26enne e sanzionando amministrativamente l'acquirente. Nell'auto del pusher gli agenti hanno rinvenuto 4 telefoni cellulari, 11 dosi di cocaina, delle bustine per il confezionamento, della sostanza da taglio ed una busta contenente 1210 euro, di cui non ha saputo contezza; nella tasca dei pantaloni altri 242 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'auto diventa una base dello spaccio mobile, stroncato il business di un 26enne

RomaToday è in caricamento