menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcune delle mascherine sequestrate dalla polizia a Porta Maggiore

Alcune delle mascherine sequestrate dalla polizia a Porta Maggiore

Igienizzante e mascherine a peso d’oro: venduti in farmacia con rincari sino al 330%

Gli agenti hanno denunciato il farmacista per manovre speculative su merci e frode nell’esercizio del commercio

Gel igienizzante e mascherine venduti a peso d’oro. Succede ai tempi del Coronavirus. A far scattare i controlli la segnalazione, fatta da un cittadino al commissariato Porta Maggiore, della vendita di una mascherina FFP3 a 30 euro.

I poliziotti del locale Commissariato, diretto da Irene Di Emidio, in collaborazione con gli agenti  della Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Roma, diretta da Angela Cannavale, hanno così proceduto – nel corso del controllo- ad un attento esame di tutta la merce esposta, avendo cura di mettere a confronto il prezzo di acquisto con quello di vendita.

Mascherine 1-2-2

Hanno così scoperto una maggiorazione sul prezzo di acquisto del 333% per cento di 3891 mascherine FFP1 prive di marchio Ce, del 272% su 37 mascherine FFP3 e 290% su 354 flaconi da 100 ml di gel igienizzante venduti ad 8 euro ciascuno.

Al termine dell’ispezione tutto il materiale è stato sequestrato ed il titolare della farmacia, un 40enne italiano, è stato denunciato per manovre speculative su merci e frode in commercio.

Prezzi maggiorati Farmacia Porta Maggiore 3-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento