rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Ostia / Lungomare Paolo Toscanelli

Clan Fasciani ad Ostia: le attività commerciali sequestrate

I nomi delle realtà societarie intestate, tramite prestanome e 'teste di legno', al sodalizio smascherate dagli investigatori nell'ambito dell'Operazione Tramonto

Beni per sei milioni di euro. Stabilimenti balneari, gelaterie, pasticcerie, concessionarie d'auto, ristoranti, bar, night club eccetera. Questi i beni sequestrati dagli investigatori nell'ambito dell'Operazione Tramonto che ha portato ad emanare 16 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip del Tribunale di Roma nei confronti degli appartenenti al clan Fasciani e alle 'teste di legno' a cui erano intestate le attività commerciali. Dieci le attività commerciali smascherate tra cui uno dei lidi più in voga del litorale romano, l'ex Faber Village.

LE ATTIVITA' SEQUESTRATE - Questo l'elenco delle attività commerciali sequestrate:

- Settesei S.r.l.s., esercente l’attività di “Bar e altri esercizi simili senza cucina”;

- Rapanui S.r.l.s., esercente l’attività di “Gestione di stabilimenti balneari, marittimi, lacuali e fluviali”;

- Yogusto S.r.l.s., esercente l’attività di “gelaterie e pasticcerie”;

- Mpm S.r.l.s., esercente l’attività di “bar e altri esercizi simili senza cucina”;

- Kars S.r.l. esercente l’attività di “noleggio di autovetture ed autoveicoli leggeri”;

- Dafa S.r.l., esercente l’attività di “ristorazione con somministrazione”;

- Sand S.r.l., esercente l’attività di “discoteca, sale da ballo, night club e simili”;

- Ditta Individuale Romani Gabriella, esercente l’attività di “ristorazione con somministrazione”;

- Ditta Individuale Mazziotti Mirko, esercente l’attività di “bar e altri servizi simili senza cucina”;

- Quote societarie della Il Porticciolo S.r.l., esercente l’attività di “gestione di stabilimenti balneari”;

Nel totale sono state 40 le perquisizioni effettuate tra Lazio ed Abruzzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clan Fasciani ad Ostia: le attività commerciali sequestrate

RomaToday è in caricamento