Atac, cda approva modifiche alla macrostruttura: cambia il settore metro-ferro

La gestione delle metropolitane viene divisa in due sezioni: da una parte la nuova linea C, che comprenderà anche la linea ferroviaria Roma-Viterbo e Roma-Giardinetti, dall'altra le A, B e B1 e la ferrovia Roma-Lido

Il consiglio di amministrazione di Atac ha approvato alcune modifiche dell’organizzazione aziendale. L'operazione “decisa anche a supporto del  recente avvio del pre-esercizio della metro C” si legge nel comunicato “si propone di migliorare le leve gestionali, valorizzando risorse interne e rafforzando il presidio del processo industriale”. Come spiega la stessa Atac, i cambiamenti più significativi riguardano il settore del metro-ferro.

Modifiche assunte non solo in relazione al pre-esercizio della nuova infrastruttura ma anche “come risposta in termini di maggior presidio delle criticità registrate nelle ultime settimane lungo le ferrovie Roma-Lido e Roma-Viterbo” si legge in una nota Atac. “In particolare, si è determinato di creare un’area di gestione focalizzata alla nuova metropolitana C, che comprenderà anche la linea ferroviaria Roma-Viterbo e Roma-Giardinetti, mentre un’altra area raggrupperà le rimanenti linee metropolitane A, B e B1 e la ferrovia Roma-Lido”.

Nella Divisione Centrale Operazioni vengono istituite due Direzioni “di presidio dei processi metro ferroviari”. Finisce la distinzione tra metro e ferrovia. La prima direzione, denominata 'Roma-Viterbo, Roma Giardinetti, Metro C' verrà affidata a Claudio Scilletta, ex consigliere del IV municipio. A guidare la seconda direzione, denominata 'Metro Lido, Manutenzione e Supporto', sarà invece Antonio Gennaro Maranzano, licenziato dalla stessa azienda ai tempi di Parentopoli poi reintegrato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La responsabilità della Struttura 'Comunicazione e Relazioni Istituzionali', ora nelle mani dell'ad Danilo Broggi, è stata affidata a Giuseppe Noia, mentre la responsabilità della struttura 'Marketing strategico' sarà di Roberto Cinquegrani. Ristrutturata anche la sezione 'Pianificazione rete servizi, Infomobilità e Comunicazioni di esercizio' che viene confermata a Gianluca Naso. “Coordinare la realizzazione di progetti strategici”, a supporto diretto dell'Amministratore Delegato, spetterà invece a Carlo Alberto Scoppola cui viene confermata anche la responsabilità della Struttura Programmazione Operativa e Controllo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento