rotate-mobile
Cronaca Pomezia

Vicini di casa stupefacenti, nascondono cocaina e crack

Per l'uomo e la donna sono immediatamente scattate le manette e sono stati ristretti presso le rispettive abitazioni

Vicini di casa e pusher. A scoprirli i carabinieri della Compagnia di Pomezia che hanno così arrestato un 29enne ed una 51enne, rispettivamente originari di Roma e della Sicilia, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ieri pomeriggio, nel corso di uno dei quotidiani servizi perlustrativi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti svolto nella nota piazza di spaccio di Via Fellini, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno deciso di sottoporre a più approfondite verifiche un uomo e una donna, vicini di casa, poiché dai loro appartamenti era stato notato un continuo via vai di persone.

Individuati e sottoposti a perquisizione domiciliare, i due sono stati trovati in possesso, complessivamente, di 9 grammi di cocaina, 97 grammi di hashish e 45 grammi di crack, in parte già suddivisi in dosi, insieme a bilancini di precisione. Per l’uomo e la donna sono immediatamente scattate le manette e sono stati ristretti presso le rispettive abitazioni in attesa di celebrazione del rito direttissimo dinanzi al Tribunale di Velletri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicini di casa stupefacenti, nascondono cocaina e crack

RomaToday è in caricamento