Cronaca Bologna / Via Lorenzo il Magnifico

Piazza Bologna: lancia bottiglie di vetro durante la partita, fermato

In manette un 31enne romano, già noto alle forze dell'ordine. In totale, nel corso della notte di festeggiamenti, sono state una trentina le telefonate giunte alla Questura

Un 31enne romano, già noto alle forze dell'ordine, è stato fermato dagli agenti del commissariato San Lorenzo perché accusato di aver lanciato bottiglie durante la partita di ieri. L'accusa per lui sono quelle di resistenza, minacce e lesioni nei confronti di agenti della Polizia di Stato in servizio di ordine pubblico.

Nel corso dei servizi di ordine e sicurezza pubblica, predisposti dal Questore di Roma in occasione degli eventi in programma questo fine settimana nella Capitale, gli agenti del Commissariato Porta Pia hanno notato in via Lorenzo il Magnifico, ove era stato allestito un maxi schermo, un giovane che stava lanciando in aria alcune bottiglie di vetro.

Alla richiesta di smettere, in quanto stava creando pericolo per l’incolumità degli altri partecipanti ai festeggiamenti, il giovane ha aggredito gli agenti. Accompagnato in Commissariato San Lorenzo, per il 31enne è scattato l’arresto.


I dispositivi di ordine pubblico, posti in essere nelle piazze dove erano stati sistemati i maxischermi, pianificati dal Questore di Roma in occasione dell’evento calcistico di ieri sera, saranno attuati anche in occasione della gara calcistica in programma nella giornata di domenica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Bologna: lancia bottiglie di vetro durante la partita, fermato

RomaToday è in caricamento