Cronaca

Bibite di 'coca' in valigia: presa in aeroporto trafficante internazionale, così trasportava 60mila dosi

I Carabinieri hanno trovato quindici confezioni di bevande tipiche peruviane nelle quali erano state nascosti oltre 6 chili di cocaina

Trasportava oltre 6 chili di cocaina proveniente dal Sud America. Una trafficante internazionale di è stata arrestata all'aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino dai Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma. La donna, romana di 38 anni, è stata fermata nel corso di una serie di controlli.

In particolare, il personale operante durante un controllo all'esterno dello scalo ha scovato tra i suoi bagagli quindici confezioni, di bevande tipiche peruviane, nelle quali erano state abilmente nascoste 6,3 chili di cocaina.

La droga era stata messa in buste trasparenti e inserita all'interno delle bibite sudamericane. L'operazione ha permesso di sottrarre alle piazze di spaccio circa 60 mila dosi di stupefacente che al dettaglio avrebbe fruttato più di un milione di euro. L'accusa per la 38enne è detenzione di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bibite di 'coca' in valigia: presa in aeroporto trafficante internazionale, così trasportava 60mila dosi

RomaToday è in caricamento