Cronaca

Minaccia di morte la ex e le rompe lo specchietto: stalker in manette

Ha atteso la ex fidanzata fuori dalla scuola della figlia piccola e prima le ha lanciato una sigaretta addosso poi l'ha minacciata di morte e le ha rotto lo specchietto della macchina. L'uomo è stato subito arrestato

Non accettava la fine della relazione con l'ex fidanzata, con la quale aveva avuto una bambina. Un 34enne romano è stato arrestato dai carabinieri per stalking ai danni di una 35enne anche lei romana. Ieri mattina la donna, con una sua amica, ha accompagnato la figlia a scuola. Lì, dopo aver lasciato la bimba, ha incontrato il suo ex compagno che la stava aspettando. Si è avvicinato alla donna, gli ha prima lanciato una sigaretta addosso e dopo averla minacciata di morte ha rotto lo specchietto della sua auto.

La 35enne e la sua amica sono fuggite impaurite rifugiandosi nella caserma dei Carabinieri poco distante dal luogo dell’aggressione. I militari dopo aver accolto e fatto tranquillizzare le donne, hanno ascoltato la loro versione. Accertato che lo stalker era nei pressi della caserma, ad attendere l’uscita della donna è stato raggiunto dai militari che lo hanno bloccato ed arrestato. L’uomo al momento è in carcere a Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere di atti persecutori e danneggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di morte la ex e le rompe lo specchietto: stalker in manette

RomaToday è in caricamento