Cronaca

Aggredisce rivale in amore e minaccia la ex ragazza: stalker in manette

L'ultimo episodio tra Cassia e La Storta. In manette un giovane di 30 anni

Minacce continue alla ex ragazza e al suo attuale compagno. I Carabinieri della Stazione Roma La Storta hanno arrestato un romano di 30 anni per stalking. Il giovane era già stato denunciato un mese perché non accettava la fine del rapporto con la donna, durato pochi mesi e terminato a seguito di un brusco litigio.  

Aveva continuato a telefonare, a inviare messaggi ed era arrivato persino a litigare con il nuovo compagno dell'ex. Tutti questi episodi nonché i messaggi, ingiuriosi e minacciosi, registrati sul cellulare della vittima sono finiti allegati alla denuncia.  

L'ultimo episodio la scorsa sera. Lo stalker ha atteso la coppia a breve distanza dalla vettura del rivale in amore, poi li ha aggrediti nuovamente. A quel punto sono intervenuti i Carabinieri che lo hanno arrestato e portato in caserma.

Anche la coppia, provata dall'ennesimo episodio, ha raggiunto la caserma dei Carabinieri, dove ha integrato la denuncia già presentata. L'ex ragazzo, notando la presenza dell’attuale compagno della donna in caserma ha continuato nella sua condotta minacciosa, non curandosi minimamente della presenza dei militari. Vista la pericolosità dell'uomo ed il possibile precipitare degli eventi è stato portato presso la casa circondariale di Regina Coeli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce rivale in amore e minaccia la ex ragazza: stalker in manette

RomaToday è in caricamento