rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Centro Storico

Pedina la ex e le manda 30 sms al giorno: stalker in manette

Il 26enne è stato notato dai Carabinieri mentre aspettava fuori dal bar dove lavora la ragazza. Quando hanno chiesto conferma alla giovane, lei in lacrime ha raccontato la storia

La relazione tra loro era finita da diversi mesi ma lui non accennava ad arrendersi. Continui messaggi sul telefono, pedinamenti, lunghe attese fuori dal posto di lavoro. E' stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quirinale con l’accusa di stalking un cittadino romeno di 26 anni già noto alle forze dell’ordine.

Una pattuglia in transito in via Nazionale lo ha notato mentre era appostato nei pressi di un bar. Insospettiti dal suo strano atteggiamento i carabinieri lo hanno controllato. Il ragazzo si è giustificato dicendo che era in attesa della sua ragazza, una 26enne connazionale che lavora all’interno del bar. Ma quando i militari hanno chiamato la donna per avere conferma lei in lacrime ha riferito di essere perseguitata da quell’uomo.

Il giovane infatti dopo una relazione sentimentale durata circa due anni ma interrotta lo scorso mese di maggio a causa delle continue violenze subite non si è mai arreso alla fine del rapporto. Il 26enne così aveva cominciato a pedinarla, a telefonarle di continuo e ad inviarle fino a 30 sms al giorno, chiedendole di ritornare con lui. Lo scorso mese di settembre, la vittima, esasperata, lo aveva anche denunciato.

Lo stalker è stato così immediatamente arrestato e tradotto presso il Carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedina la ex e le manda 30 sms al giorno: stalker in manette

RomaToday è in caricamento