rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Viale Filippo Tommaso Marinetti

Fermato spacciatore di cocaina a Laurentina: nascondeva armi in casa della madre

L'uomo, 35 anni, è stato fermato in viale Tommaso Marinetti mentre vendeva cocaina a un cliente. Perquisizione a casa dello pusher e della madre

Ancora fermi per droga nella Capitale. Venerdì sera, durante uno dei tanti servizi di appostamento, gli agenti della squadra investigativa, in viale Filippo Tommaso Marinetti, in zona Laurentina, hanno notato un motoveicolo parcheggiato sul ciglio della strada e, poco distanti, proprio di fronte alla moto,  due uomini fermi a 'parlottare' tra loro.

L’atteggiamento dei due è subito sembrato sospetto. Uno dei due infatti, dopo aver preso dalla tasca dei pantaloni alcune banconote, le ha consegnate all’altro che, riposto il denaro in tasca gli ha consegnato in cambio un involucro.

A questo punto gli agenti sono intervenuti immediatamente bloccandoli entrambi. Identificati, entrambi romani di 35 e 40 anni, si sono mostrati da subito molto nervosi e agitati. A seguito della perquisizione, indosso al 35enne, sono state trovate 5 dosi di cocaina per un peso complessivo di circa 3 grammi mentre l’altro nascondeva 3 dosi di cocaina per circa 2 grammi, 240 euro in contanti e 2 telefoni cellulari.

Nella sottosella del motoveicolo è stata sequestrata sostanza da taglio per un peso di circa 4 grammi, un bilancino di precisione e alcune buste di cellophane per il confezionamento delle singole dosi.

L'uomo ha raccontato agli agenti di essere un consumatore abituale di cocaina ed ha confermato di rifornirsi abitualmente dall’uomo fermato. Nella serata di ieri, dopo avergli ordinato telefonicamente lo stupefacente, si sono accordati sul luogo dello scambio.  

Gli agenti nel corso dell’operazione, hanno eseguito anche altre perquisizioni, la prima a casa dell’uomo e successivamente anche nell’abitazione della madre e sul posto di lavoro dell’uomo.

Al termine delle operazioni, sono stati ritrovati alcuni ritagli circolari di cellophane utilizzati per confezionare le dosi di stupefacente mentre, a casa della madre, gli agenti hanno sequestrato una pistola semiautomatica calibro 9, completa di caricatore, e 50 proiettili che l’uomo aveva regolarmente acquistato quando svolgeva la professione di guardia particolare giurata.

Il motoveicolo, utilizzato per l’attività illecita di spaccio di stupefacente, è stato sequestrato. Accompagnato negli uffici del Commissariato Esposizione, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato spacciatore di cocaina a Laurentina: nascondeva armi in casa della madre

RomaToday è in caricamento