rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca La Rustica / Via Raffaele Costi

Preso il rapinatore seriale di La Rustica, nell'ultimo colpo ha aggredito e ferito una donna

Nell'ultimo periodo diverse sono state le rapine a donne sole dei quartieri Tor Sapienza e La Rustica, minacciate con coltello o pezzi di vetro

Il rapinatore di La Rustica, che per settimane ha tenuto sotto scacco residenti del quartiere, è stato arrestato. Per l'uomo, un 25enne del Gambia, è stata fatale l'ultima rapina. Un colpo messo a segno all'alba di ieri, alle 5 del mattino all'altezza del civico 993 di viale Palmiro Togliatti. Vittima, come in altre circostanze, una donna sola. Una 50enne che stava andando al lavoro. 

Il rapinatore, per derubarla, ha seguito il sistema collaudato che gli aveva già portato frutti. Prima ha minacciato la vittima con un coltello poi, dopo la sua resistenza, l'ha aggredita e ferita alla mano con un coccio di bottiglia, strappandole via la borsa. Un colpo però che la lasciato tracce. Le ennesime. Le ultime utili ai carabinieri della Stazione di Tor Sapienza che, mettendo insieme i pezzi del puzzle, lo hanno catturato. 

Preso il rapinatore seriale

Il rapinatore di 25 anni, è stato scovato all'interno di un palazzo abbandonato, ritrovo di sbandati, tra via Cesare Tallone e via Raffaele Costi. Qui i militari hanno anche rinvenuto la borsa con all'interno il portafoglio contenente i documenti della vittima rapinata ieri mattina. Una volta acciuffato, la 50enne - ultima vittima del rapinatore seriale - lo ha riconosciuto. Un volto noto, tanto che altre tre persone finite nella tela del 25enne non hanno avuto problemi ad identificarlo.

E così, grazie all'attività di indagine effettuata dai carabinieri della Stazione di Tor Sapienza, sono emersi "gravi, precisi e concordanti elementi indiziari in merito alla responsabilità dell'uomo in ordine alla rapina consumata e, d'intesa con la Procura della Repubblica di Roma, è stato sottoposto a fermo e portato a Regina Coeli", spiegano dall'Arma. 

rapinatore la rustica (1)-2

Le indagini continuano

Le indagini, tuttavia, non finiscono qui. Il rapinatore arrestato oggi, infatti, avrebbe agito sempre a volto scoperto. Almeno nei 4 colpi riscontrati. Sul tavolo dei carabinieri, secondo quanto apprende RomaToday che aveva raccontato le gesta del rapinatore dalle prime ore, ci sarebbero altri colpi che destano sospetto e in attesta di riscontro visivo da parte delle vittime, ora in vacanza.

Insomma, il 25enne potrebbe aver colpito più dei 4 colpi per ora certificati. Le zone dove l'uomo è stato visto sono diverse: via Vertunni, via Aretusa, via Dameta e largo Augusto Corelli. Ma c'è dell'altro. Secondo fonti investigative, infatti, il rapinatore potrebbe non aver agito solo in questo mese e mezzo. Ad aiutarlo ci sarebbero stati altre due giovani africani. I tre, non è escluso, che si sarebbero dati il cambio per rapinare quanti più residenti possibili. 

rapinatore la rustica (2)-2

La paura nel quartiere

Di certo c'è invece il clima di tensione sociale che si era creato nel quartiere. Poche ore prima la pubblicazione del nostro primo articolo sul caso, un ragazzo africano, scambiato da tanti come il "rapinatore incubo" di La Rustica, fu aggredito a bordo di un autobus, quello della linea 447, tra via Delia e via della Rustica. Un episodio di giustizia fai da te condannato anche dal Comitato di Quartiere di zona.

Il video di dove si nascondeva il rapinatore seriale di La Rustica

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso il rapinatore seriale di La Rustica, nell'ultimo colpo ha aggredito e ferito una donna

RomaToday è in caricamento