rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Alessandrino: cappello e coltello da cucina, così rapinava farmacie e supermercati

In manette un 38enne. Un importante spunto per l'attività investigativa è stato un colpo messo a segno al supermercato IN'S di via Pietro Belon

Era diventato l'incubo del quartiere Alessandrino. Si nascondeva dietro un cappello e con un grosso coltello da cucina rapinava farmacie e supermercati di zona. Colpi avvenuti tra i mesi di agosto ed ottobre 2016. Un 38enne romano, con precedenti, ritenuto responsabile di quattro rapine a mano armata è stato arresato dai Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina.

L'attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, diretto dal Procuratore Aggiunto Dottoressa Lucia Lotti, ha consentito di individuare "gravi indizi di colpevolezza" a carico dell'indagato attraverso la ricostruzione degli eventi, basata sulle testimonianze delle vittime e sulla analisi dei filmati registrati dai circuiti di videosorveglianza installati negli esercizi colpiti, nonché sullo studio del modus operandi adottato dal 38enne, solito agire da solo, armato di un grosso coltello da cucina con il quale minacciava gli addetti alle casse, facendosi consegnare il denaro.

Alessandrino: arrestato rapinatore seriale

>>> IL VIDEO DELLE RAPINE <<<

Un importante spunto per l'attività investigativa è stato dato dall'arresto in flagranza operato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina in data 10 ottobre 2016 quando l’uomo si era reso responsabile di rapina, commessa al supermercato IN'S di via Pietro Belon. L’arrestato è custodito presso la casa circondariale di Roma Regina Coeli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandrino: cappello e coltello da cucina, così rapinava farmacie e supermercati

RomaToday è in caricamento