Sparò ai colleghi durante una rapina: in manette vigilante di 39 anni

L'uomo è ritenuto responsabile della tentata rapina ai danni di un furgone portavalori avvenuta lo scorso 15 ottobre in via dei Carafa. Durante l'episodio rimasero gravemente ferite 3 persone a colpi di pistola

In manette il presunto esecutore della tentata rapina a un furgone portavalori avvenuta lo scorso 15 ottobre in via dei Carafa, zona Pisana. Durante l'episodio furono gravemente ferite, a colpi di pistola, due delle tre guardie giurate di scorta. Il rapinatore è un uomo di 39 anni anch'egli una guardia giurata della stessa società proprietaria del furgone.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri del Nucleo Investigativo di via In Selci, l'uomo, considerato l'autore materiale della stessa rapina, si era appostato nei pressi del supermercato dove il portavalori avrebbe dovuto effettuare un prelievo di denaro contante. Appena arrivato il convoglio, aveva sparato all'impazzata contro i suoi colleghi intenti nella scorta al mezzo, ferendone gravemente due e aveva desistito dal concludere la rapina solo dopo la reazione armata di uno di loro.

L'arresto è stato eseguito in esecuzione di un decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica di Roma per i reati di tentata rapina e tentato omicidio. Una delle due guardie giurate ferite è tuttora ricoverato in condizioni gravissime e in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento