Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Tor Bella Monaca

Tor bella Monaca supermarket della droga, blitz al 'Ferro di Cavallo': 5 arresti

Nella piazza di spaccio, i carabinieri hanno eseguito un prolungato monitoraggio, sequestrando decine di dosi

Il supermarket della droga di Tor Bella Monaca non si ferma mai. Nonostante gli arresti, a raffica, lo spaccio continua, soprattutto nelle piazza note come quella del 'Ferro di Cavallo'. Qui, nelle giornata di ieri e in due distinte operazioni, i carabinieri della Compagnia di Frascati hanno arrestato altri cinque pusher, nonché un ricercato che si nascondeva all'interno di un'abitazione di un pusher ristretto ai domiciliari.

Dopo un primo prolungato monitoraggio, i militari hanno preso due uomin di 44 e 45 anni, fermandoli mentre si aggiravano con fare sospetto: sono stati trovati in possesso di 35 dosi di eroina per un peso di circa 10 grammi, di 2 dosi di crack per un peso di circa 1 grammo e della somma contante di 170 euro, ritenuta il provento dell'attività illecita.

Poco dopo i carabinieri hanno arrestato gli altri tre pusher, un 20enne del Bangladesh, senza fissa dimora, un 20enne romeno e un 17enne romano. Notati tutti in atteggiamento sospetto e a seguito di perquisizione trovati in possesso di 16 dosi di eroina, 17 di crack, 8 di hashish e 11 di cocaina, per un peso totale di 30 grammi, nonché della somma contante di 450 euro, ritenuti provento della pregressa attività di spaccio.

La droga e il denaro rinvenuti nel corso dei due blitz, sono stati sequestrati mentre, tutti gli arrestati tranne il 17enne, che è stato condotto presso il centro di prima accoglienza per minori di Roma di via Virginia Agnelli, sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

Sempre in via dell'Archeologia, nel corso dei controlli delle persone sottoposte agli arresti domiciliari, all'interno dell'appartamento di un pusher, i militari hanno riscontrato la presenza di un'altra persona, un romano di 30 anni, che in un primo momento ha declinato le generalità e solo dopo il foto-segnalamento è stato identificato compiutamente.

Successivamente i militari hanno riscontrato che l'uomo era ricercato e nei suoi confronti pendeva un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa ad aprile di quest'anno, per reati inerenti lo spaccio. Dopo aver notificato il provvedimento, il 30enne è stato condotto nel carcere di Regina Coeli, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor bella Monaca supermarket della droga, blitz al 'Ferro di Cavallo': 5 arresti

RomaToday è in caricamento