Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Ardeatino, vende hashish a "clienti" minorenni: arrestato pusher 17enne

Lo spacciatore 17enne, una volta individuato dalla Polizia, ha tentato di gettare un marsupio con dentro i 2 pezzi di hashish. Trovato nella sua camera un panetto di fumo da 100 grammi ancora intero

Vendeva hashish in casa a giovani "clienti". E' stato arrestato nella zona dell'Ardeatino un pusher 17enne. Il giovane spacciatore, dopo aver invitato due giovani amici nella sua abitazione, aveva mostrato loro alcuni pezzi di fumo in vendita a soli 10 euro.

Il passaggio di una volante della Polizia di Stato sotto l'abitazione, ha gettato nel panico il 17enne. Il pusher e i due giovani clienti si sono riversati sulle scale del palazzo insospettendo alcuni condomini che hanno chiamato il Numero Unico delle Emergenze -.

Ricevuta la segnalazione, i poliziotti del Reparto Volanti sono entrati nel palazzo fermando i tre giovani. Il 17enne pusher ha quindi maldestramente tentato di gettare un marsupio con dentro due pezzi di hashish subito recuperato dagli agenti i quali hanno notato che il ragazzo aveva le mani sporche di terra.

Poco distante gli uomini in divisa hanno individuato un vaso con la terra smossa e, nascosto all’interno di questo, un altro pezzo di hashish. Durante la perquisizione domiciliare, nella camera del giovane, è stato sequestrato un panetto di fumo da 100 grammi ancora intero. Il ragazzo, arrestato, è stato affidato al Centro di Prima Accoglienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ardeatino, vende hashish a "clienti" minorenni: arrestato pusher 17enne

RomaToday è in caricamento