menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fugge alla vista della polizia: nell'auto nascondeva dosi di hashish

In casa trovati anche altri panetti di hashish e 428 bustine per il confezionamento della droga

Una manovra azzardata pure di eludere il controllo della Polizia. Un escamotage che però non è servito ad un 20enne romano, fermato con 4 dosi di hashish dopo un breve inseguimento. Perquisita anche la sua abitazione, gli uomini del Reparto Volanti hanno trovato circa 800 grammi della stessa sostanza stupefacente suddivisa in panetti, frammenti ed involucri. 

Perquisita l'abitazione 

In casa anche 428 bustine in plastica trasparente utilizzate per il confezionamento della droga, un bilancino di precisione e circa 300 euro, probabile provento della sua attività illecita. Il pusher è stato quindi arrestato per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Spaccio in via Delia

Gli investigatori del commissariato Prenestino, appostati in via Delia, invece hanno notato due ragazzi aggirarsi lì intorno con fare sospetto. Dopo averli tenuti d'occhio per un po', i poliziotti li hanno pizzicati mentre spacciavano: uno dava la droga mentre l'altro prendeva i soldi. I pusher, un romano di 25 anni e uno di 32, sono stati arrestati in quanto responsabili in concorso tra loro del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Droga anche a Castro Pretorio  

Attività anti droga che sono proseguite anche ieri. I poliziotti del commissariato Castro Pretorio hanno arrestato, a largo Santa Susanna, un filippino di 39 anni, mentre spacciava. Addosso aveva anfetamine (shaboo) e marijuana, mentre a casa nascondeva materiale per il confezionamento delle dosi ed un ricettario medico.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento