rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Omicidio Federica Mangiapelo: arrestato il fidanzato Marco Di Muro

Svolta nel caso della giovanissima trovata morta sul Lago di Bracciano. A due anni dalla sua morte i carabinieri hanno tratto in arresto (si trova ora ai domiciliari) il suo fidanzato

Svolta nel caso di Federica Mangiapelo, la 16enne trovata morta la notte di Halloween del 2012. A due anni di distanza infatti i carabinieri hanno arrestato il suo fidanzato, Marco Di Muro.  I carabinieri lo hanno portato in caserma per notificargli un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari per omicidio volontario aggravato.

Il difensore di Marco di Muro, l'avvocato Cesare Gai, ha spiegato: "Rimango perplesso per la decisione dell'autorità giudiziaria. A prescindere dalla gravità del fatto contestato. Attendo di leggere il provvedimento e valuto di fare ricorso al tribunale del riesame".

Di Muro era accusato di omissione di soccorso e per questo indagato dal settembre 2013. Sin dai primi giorni il fidanzato aveva dichiarato di non essere stato con lei la sera del delitto e di averla riaccompagnata a casa. L’ultimo avvistamento certo di Federica era stato fissato tra le una e trenta e le due. L’aveva appena costretta a scendere dall’auto, in una notte di freddo e di pioggia, dopo l’ennesima lite. Di Muro aveva raccontato di essere tornato a casa alle due, fatto poi però smentito perché alle 2.34 la telecamera di un distributore di benzina lo sorprende mentre fa rifornimento.

Di Muro ha sempre sostenuto di non esserci mai arrivato quella notte sul lago, eppure nei suoi indumenti è stata rintracciata «"la presenza di diatomeee del tipo di quelle del lago di Bracciano".

TUTTE LE NEWS SUL CASO MANGIAPELO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Federica Mangiapelo: arrestato il fidanzato Marco Di Muro

RomaToday è in caricamento