Fiumicino, maltrattamenti in una scuola materna: arrestata una maestra

L'insegnante è stata prelevata questa mattina dalla polizia che ha eseguito un'ordinanza disposta dalla Procura della Repubblica. Il Comune di Fiumicino: "Assunte tutte le decisioni utili, in primo luogo, per la tutela e la salvaguardia dei nostri bambini"

Immagine di repertorio

Una maestra 63enne di Fiumicino è stata arrestata oggi 27 marzo per presunti maltrattamenti ai danni di piccoli alunni di una scuola materna comunale. Gli agenti, infatti, oggi hanno eseguito un'ordinanza disposta dalla Procura della Repubblica di Roma di custodia cautelare.

A confermare l'arresto è stata una nota diffusa dal Comune di Fiumicino: "Si apprende che l'Autorità Giudiziaria è intervenuta con un provvedimento di arresto per una maestra di una scuola materna comunale di Fiumicino. Dalle prime informazioni sembrerebbe si siano verificati episodi di maltrattamento nei confronti di minori. Il Comune di Fiumicino sta seguendo con grande attenzione questa vicenda e le delicate implicazioni che questa comporta. Verranno assunte tutte le decisioni utili, in primo luogo, per la tutela e la salvaguardia dei nostri bambini".

La notizia, in poco tempo, ha fatto il giro del litorale. Sconvolti i genitori dei bambini che frequentano quel plesso scolastico. Tra le prove a carico della donna ci sarebbero le riprese fatte dalle telecamere posizionate nella classe della scuola materna comunale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento