Dalla baraccopoli di via di Salone a Zagarolo per saccheggiare ville: arrestati

E' successo in via colle Savelli. I ladri di 20 e 33 anni hanno ingaggiato una colluttazione con i militari e tentato la fuga prima di essere arrestati

Immagine di repertorio

Sono finiti in manette due ladri, esperti, di 33 e 20 anni che avevano tentato l'ennesimo furto in una villa a Zagarolo. I due,  entrambi residenti presso la baraccopoli di Via di Salone a Roma, sono stati sorpresi mentre stavano rubando all'interno di una villa in via colle Savelli

COLTI SUL FATTO - Intervenuti tempestivamente, con il supporto dei colleghi dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Palestrina, i Carabinieri di Zagarolo sono riusciti a pizzicare i due mentre stavano entrando all'interno dell'abitazione, dopo aver forzato la porta d'ingresso.

LA FUGA - I ladri hanno ingaggiato una colluttazione con i militari e tentato la fuga a bordo dell'auto con la quale erano giunti, terminata con lo speronamento della gazzella dei Carabinieri e l'arresto dei ladri d'appartamento.

ARRESTATI - I due sono stati trovati in possesso di attrezzi atti allo scasso e chiavi alterate, utilizzate per scassinare le serrature. Gli arrestati sono stati accompagnati presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Palestrina, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento