Pomezia: nell'auto giocattoli e prodotti per la casa rubati, arrestate

Le due ladre di 23 e 21 anni erano state fermate dopo aver rubato all'interno di un supermercato di Via del Mare a Pomezia. Nell'auto scoperta anche refurtiva saccheggiata a Castel Romano

Avevano in auto circa 740 euro di merce rubata. Due giovani ladre romene di 23 e 21 anni sono state arrestate dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Pomezia. Tutto è iniziato quando,  nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione di reati contro il patrimonio, i militari le hanno fermate in un supermercato di via del Mare.

Le due, controllate, sono state trovate in possesso di prodotti cosmetici e creme per il viso nascoste in un doppio fondo ricavato all’interno delle rispettive borse a tracolla.

A quel punto, i Carabinieri hanno deciso di ispezionare anche l’auto in uso alle giovani: nell'abitacolo e nel portabagagli, i militari hanno recuperato numerosi oggetti per la casa e giocattoli rubati pochi minuti prima in un centro commerciale di Castel Romano e diversi prodotti per la casa portati via da un altro centro commerciale di Pomezia.

La refurtiva, del valore complessivo di circa 740 euro, è stata interamente recuperata e restituita ai responsabili dei negozi visitati dalla coppia di ladruncole. Trattenute in caserma, le giovani sono in attesa del processo con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento