Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Eur / Via Renato Cesarini

Tintoretto: salgono su un balcone, un condomino li vede e guida i poliziotti fino al loro arresto

I tre individuati da un condomino sono stati bloccati dagli agenti grazie alle indicazioni ricevute dal cittadino

Pianificano di entrare in un appartamento passando attraverso un balcone, ma il piano non funziona ed i ladri vengono avvistati da un condomino che avverte la Polizia. Proprio come in un film, mentre un cittadino è affacciato alla finestra, nonostante l’oscurità, si accorge di uno strano movimento nel giardino condominiale.

Tre uomini hanno raggiunto un balcone posto al primo piano di uno stabile di via Renato Cesarini, in zona Tintoretto. Quindi due dei tre, aiutandosi l’uno con l’altro, si arrampicano scavalcando la ringhiera e calzando dei guanti, mentre il terzo rimane in strada a fare da vedetta. Immediatamente il cittadino  avverte il “113” descrivendo la scena nei minimi dettagli, e fornendo una descrizione dei tre che nel frattempo tentano di allontanarsi mentre il “palo” sale a bordo di un’auto e fa perdere le sue tracce.

Il testimone intanto segue la scena rimanendo in contatto telefonico con il “113”, e informando passo passo l’operatore di Polizia di tutti gli spostamenti dei due individui. Grazie alle indicazioni ricevute via radio, i poliziotti riescono a raggiungerli ed a bloccarli.
Nel corso della perquisizione gli agenti sequestrano cacciaviti, guanti ed una lastra radiografica, utilizzata per far scattare le serrature.
I poliziotti effettuano un controllo, dopo averlo individuato, anche all’interno dell’ appartamento preso di mira dal gruppo criminale accertando che erano stati asportati contanti e preziosi.

Un 23enne bulgaro  e l’altro giovane, risultato minorenne, sono stati accompagnati negli uffici del Commissariato Tor Carbone dove sono stati arrestati per il reato di furto aggravato in abitazione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tintoretto: salgono su un balcone, un condomino li vede e guida i poliziotti fino al loro arresto

RomaToday è in caricamento