rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Eur / Viale del Pattinaggio

Eur, finti agenti perquisiscono assistenti di volo: arrestati

I due, di 38 e 44 anni, sono stati colti sul fatto nella zona di viale del Pattinaggio. Sequestrata anche un'auto

Si fingevano della Polizia per rapinare le loro vittime. Due cittadini iraniani di 38 e 44 anni, entrambi irregolari sul territorio italiano, senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con l'accusa di tentato furto aggravato in concorso.

LA FUGA - Lo scorso pomeriggio, in viale del Pattinaggio, nel quartiere dell'Eur, i due sono stati notati dai militari, mentre stavano perquisendo due uomini davanti ad un Hotel. Resisi conto della presenza della pattuglia dei militari, i due hanno immediatamente interrotto quello che stavano facendo, sono saltati a bordo di un'autovettura e sono fuggiti velocemente ma, dopo poche centinaia di metri, sono stati raggiunti e bloccati dai Carabinieri.

TENTATA RAPINA AD ASSISTENTI DI VOLO - I Carabinieri hanno quindi accertato che i due stranieri si erano spacciati per appartenenti alle forze dell'ordine e stavano simulando un controllo di polizia nei confronti di due ignari assistenti di volo della compagnia aerea dello Sri Lanka che in quel momento stavano rientrando in Hotel. I due finti agenti, colti sul fatto, stavano perquisendo i due assistenti di volo con il chiaro intento di derubarli.

AUTO SEQUESTRATA - Dopo l'arresto, i due finti agenti sono stati accompagnati in caserma, dove sono stati trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere processati con il rito direttissimo mentre, l'auto su cui viaggiavano, intestata ad un italiano, è stata sequestrata in attesa di accertamenti, ed affidata ad un deposito Giudiziario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eur, finti agenti perquisiscono assistenti di volo: arrestati

RomaToday è in caricamento