Cronaca Esquilino / Via Giovanni Giolitti

Termini: rincorso ed arrestato sui binari della stazione, era evaso dal carcere di Avellino

Il 30enne è stato fermato dagli agenti della PolFer dopo essere stato notato aggirarsi senza bagagli nell'area dello scalo ferroviario romano

Lo hanno inseguito sui binari della stazione Termini. Ad essere fermato ed arrestato dalla polizia un 30enne, poi risultato evaso dal carcere di Avellino. È accaduto nel pomeriggio di martedì 22 gennaio quando l'attenzione dei poliziotti in servizio allo scalo ferroviario dell'Esquilino è stata richiamata da un giovane che si aggirava con fare sospetto lungo  i binari della stazione. Era ben curato ma senza bagagli e sembrava non avere una direzione precisa verso la quale orientarsi.

Alla vista della pattuglia della Polfer, l’uomo è scappato via correndo in direzione opposta: i poliziotti lo hanno inseguito fin sui binari e lo hanno portato in ufficio, dove ha confessato di essere ricercato in quanto evaso  dal carcere, in cui non aveva più fatto rientro dopo un permesso premio.

In seguito ad ulteriori accertamenti, è risultato che effettivamente il ragazzo fosse in regime di detenzione, con fine pena al 9 ottobre 2021, presso la Casa Circondariale  di Avellino – Bellizzi, e che al termine di un permesso premio di 5 giorni, si fosse reso irreperibile.

Inoltre è emerso che il 30enne italiano, fosse destinatario di ulteriore provvedimento di carcerazione, emesso dalla Procura  Generale  Presso la Corte d’Appello di Salerno, che comminava ulteriori 4 anni e  5 mesi di reclusione, provvedimento debitamente notificato.

Arrestato, sarà riportato in carcere dove sconterà l’intera pena.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini: rincorso ed arrestato sui binari della stazione, era evaso dal carcere di Avellino

RomaToday è in caricamento