menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi blitz ad Acilia, arrestato calciatore: nascondeva cocaina per 5 milioni di euro

Nel corso della perquisizione, i militari hanno rinvenuto e sequestrato 25 panetti di cocaina e 210.000 euro in contanti

Sognava un futuro nel mondo del calcio A.C., queste le inziali di un 32enne dei Acilia arrestato lo scorso tre febbraio a Roma, dai carabinieri di Ostia che hanno effettuato un blitz nel suo appartamento: il ragazzo, che ha giocato nella Primavera di una squadra di Serie A e che ora milita in una serie minore, nascondeva in casa oltre 26 chili di cocaina che, secondo gli investigatori, "avrebbero potuto fruttare quasi 5 milioni di euro ed era destinato a rifornire le principali piazze di spaccio di Roma e del litorale".

I fatti. Secondo quanto emerso, i carabinieri di Ostia hanno portato a termine l'attività antidroga che ha permesso di localizzare quello che si è rivelato un vero e proprio deposito di droga e di arrestare A.C. con l'accusa di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti".

I militari, secondo quanto si apprende, erano sulle sue tracce da tempo. Lo stavano tenendo d'occhio e, dopo un servizio di appostamento e di investigazione, hanno notato lo strano atteggiamento del 32enne residente di Acilia.

Secondo gli inquirenti il giovane, "disoccupato", poteva "esercitare qualche attività illecita", e così è iniziata l'indagine: seguendo gli spostamenti è poi scattato il blitz con il controllo nell'abitazione. Nel corso della perquisizione, i militari hanno rinvenuto e sequestrato 25 panetti di cocaina, per un peso complessivo di 26,8 chili nonché 210.000 euro in contanti. 

Il 32enne di Acilia è stato arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Roma Rebibbia, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Lo stupefacente sequestrato, non ancora sottoposto alle operazioni di taglio, avrebbe potuto fruttare quasi 5 milioni di euro. 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento